La Venerabile Confraternita del Monte dei Morti sotto gli auspici di S. Maria del Carmelo nella Città di Campagna.


Funzionante agli inizi del secolo XVII, come risulta dall’aggregazione all’Arciconfraternita dei Morti di Roma nel 1614, la confraternita è stata eretta canonicamente il 7 agosto 1627, con bolla di fondazione data a conclusione dell’episcopato del bolognese monsignor Alessandro Scappi destinato al vescovado di Piacenza e a prosieguo di una missione dei padri Gesuiti. Lo scopo del sodalizio è quello di coltivare il culto dei morti, affinché possano ascendere al Paradiso dopo la purgazione delle anime per mezzo di preghiere. Fino all’editto napoleonico Saint-Cloud ( 12 giugno 1804 ) si è provveduto alle funzioni mortuarie, al seppellimento dei corpi nonché alla riposizione delle ossa. Nel XVIII secolo, nel riordinamento sui luoghi di culto e le associazioni religiose del Regno di Napoli, ha ottenuto l’assenso regio da parte di Ferdinando IV di Borbone.

La Confraternita Monte dei Morti Beata Vergine del Carmelo, ricostituitasi nel 1997, ha portato a compimento numerosi lavori di restauro agli stucchi degli altari, agli affreschi, alle tele e alle sculture dei Santi Patroni, alle vesti filate d’oro e corona d’argento ricoperta di pietre preziose della Beata Vergine del Carmelo (secolo XVIII); statua di San Bernardino da Siena (secolo XVI) che ha riportato alla luce le decorazioni d’oro zecchino; San Rocco ritornato ai suoi autentici colori; le tele del ‘600 e ’700...
SCOPRI

La chiesa.


Attraversando il “Ponte dei Preti”, sul fiume Tenza, si accede alla Galleria del Soccorpodella Basilica Cattedrale realizzata durante la feudalità dei Principi di Monaco. I fianchi dell’invaso sono affrescati con le figure dei Santi tutelari della Città di Campagna, sui quali si aprono, frontalmente, gli ingressi della Collegiata di S. Maria della Pace sulla sinistra, e della Chiesa di S. Maria del Carmelo o de Monte dei Morti sulla destra; entrambe sono impreziosite da due portali architravati lapidei rinascimentali, con cornici decorate da modanate rose multiformi alternate da fusaiole, sostenuti da stipiti lesenati, opera di scalpellini locali e di Carrara. Dopo la prima pedata si entra nella chiesa a navata unica del Monte dei Morti, oratorio della confraternita. Posta sotto la tutela della Madonna del Carmelo la cui statua, ammantata da preziosi ricami in oro (XVIII sec.), è situata dirimpetto all’ingresso, in una nicchia...
SCOPRI
 

cropped-12375984_1655776051346585_3252525122996297372_n.jpg

News

Agosto 12, 2021

AVVISO SACRO

LUNEDI’ 16 AGOSTO 2021FESTA DI SAN ROCCOSanto protettore contro ogni sorta di malattia e pestilenza. La S. Messa delle ore 20:00 sarà animata dal Coro dell’Unità […]
Luglio 24, 2021

APPUNTAMENTO CON LA STORIA

Tornano le aperture estive della nostra Confraternita!Da domani 25 Luglio oltre allo straordinario tour che vi porterà a scoprire la nostra secolare storia, le catacombe e […]
Luglio 4, 2021

CONTEST FOTOGRAFICO

Da oggi, 4 Luglio 2021 avrà inizio il contest fotografico alla sua prima edizione, promosso dalla Confraternita Monte dei Morti Beata Vergine del Carmelo di Campagna […]

Gallery e Media



 

Scopri


 

A spasso nel tempo


 
 

Eventi


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi