Cosa Visitare

E’ possibile effettuare visite guidate:

– Al Museo;
– Le Catacombe;
– Ruderi Chiesa Medievale “Santa Maria della Giudeca”;
– Alla sala esposizione di paramenti;
– oggetti Sacri della Confraternita ( fine 1600 inizio 1900 ).

La confraternita funzionante già agli inizi del secolo XVII aveva lo scopo di coltivare il culto dei morti. Fino all’editto di Saint-Cloud si è provveduto alle funzioni mortuarie al seppellimento dei corpi e alla riposizione delle ossa. Il sottosuolo della chiesa infatti non era altro che il cimitero della città. Parte di questo cimitero è ritornato alla luce durante lavori di scavi da parte della confraternita.

Nel lato destro della chiesa nel 1999 è stato riportato alla luce il cimitero considerato del clero.

Qui sono presenti dei seggiolini in fabbrica di malta utilizzati per adagiarvi i cadaveri vestiti.

Queste seggiole hanno alla loro base dei fori che permettono ai residui organici di defluire verso canaletti di scolo allacciati ad un canale principale comunicante con il letto del fiume sottostante dove con una opportuna deviazione delle acque si riusciva a ripulire tutti i canali di scolo. Le ossa poi venivano pulite e riposte ordinatamente su cataste di ossa e teschi.

Nel 2003 è stato riportato alla luce un altro cimitero più piccolo rispetto al precedente con solo 21 seggiolini.

Il cimitero in realtà si sviluppa sotto tutto il perimetro della chiesa.

E’ possibile effettuare visite guidate ai locali adibiti a Cimitero fino al secolo scorso.

Le Catacombe

Il Museo

Ruderi Chiesa Medievale “Santa Maria della Giudeca”